Greg Boggis | Lucky Romance | Respiro dopo respiro
 * Dettagli Torrent   globale  | .nfo   | Commenti (0) 


- Lucio Dalla - A Modo Mio - The Best Of [Flac][TntVillage] -


Download via torrent:
Categoria bittorrent Musica
Descrizione


Artist...............: Lucio Dalla
Album................: A Modo Mio - The Best Of [Brasilian Version]
Genre................: Musica Leggera Italiana
Source...............: CD
Year.................: 1985
Ripper...............: EAC (Secure mode) / LAME 3.92 & Asus CD-S520
Codec................: Free Lossless Audio Codec (FLAC)
Version..............: reference libFLAC 1.3.1 20141125
Quality..............: Lossless, (avg. compression: 55 %)
Channels.............: Stereo / 44100 HZ / 16 Bit
Tags.................: VorbisComment
Information..........: TntVillage

Ripped by............: Leonenero on 16/02/2017
Posted by............: Leonenero on 16/02/2017
News Server..........: news.astraweb.com
News Group(s)........: TNTVILLAGE

Included.............: NFO, M3U, LOG, CUE
Covers...............: Front Back CD

---------------------------------------------------------------------
                      Tracklisting
---------------------------------------------------------------------

1. Lucio Dalla - Le Rondini [05:35]
2. Lucio Dalla - Treno [04:59]
3. Lucio Dalla - Itaca [04:10]
4. Lucio Dalla - Liberi [06:29] (Black Box Remix)
5. Lucio Dalla - Medley-Felicitá - O Que é o Que é [04:49] (Versione brasiliana)
6. Lucio Dalla - Henna [04:01]
7. Lucio Dalla - Cara [05:32]
8. Lucio Dalla - Respondeme [04:31] (con Ana Belén - Versione spagnola)
9. Lucio Dalla - Milano [03:30]
10. Lucio Dalla - Camion [05:37]
11. Lucio Dalla - Il Cucciolo Alfredo [05:18]
12. Lucio Dalla - Stronzo [03:55]
13. Lucio Dalla - Tango [03:57]
14. Lucio Dalla - Cinema [04:28]

Playing Time.........: 01:06:58
Total Size...........: 375,73 MB

HENNA: Come lo stesso Dalla ha raccontato introducendo il brano in concerto, la canzone è stata scritta mentre sulla sua barca in mezzo all'Adriatico fu svegliato dal boato degli aerei che andavano a bombardare la Jugoslavia.
CARA: La canzone s'intitolava originariamente "dialettica dell'immaginario"... Pensando a questo titolo risulta più facile comprenderne il significato. Esistono tanti pensieri confusi nella mente di un uomo, il quale dapprima scherza con una ragazza molto più giovane facendo valere il fascino della propria età e con intenzioni non troppo edificanti (..."volevo prenderti per mano e cascare dentro a un letto" poi capisce che potrebbe rimanere coinvolto ("debbo stare attento a non cadere nel vino o finir dentro ai tuoi occhi se mi vieni più vicino) ed inizia ad esserlo ("che pena, che nostalgia non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia", infine rimane imbrigliato nella sua stessa rete, mentre la giovane ragazza vola spensierata come una farfalla o mangia il gelato mentre lui "sta morendo". Dopo uno slancio d'orgoglio nel quale afferma di non aver approfittato del proprio ascendente quando avrebbe potuto ("ricorda che a quel muro t'avrei potuta inchiodare se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare", teneramente afferma di non poter fermare le lacrime ridendo e si commisera "raccontandosi" di aver avuto da subito intenzioni serie ("per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano...e volare sopra un tetto", mentre nella strofa precedente voleva solo cascare dentro a un letto). Quindi paragona tutto ad un sogno, probabilmente lo ha davvero vissuto così travolto dagli eventi, e mette a riposo la sua anima.
RESPONDEME: Versione spagnola
MILANO: Un pó puttana la città.
CAMION: Estratta dall'album 1983, canzone di facile approccio che segna uno dei tanti cambimanti del nostro Lucio. (con quel finale illuminante: «amante è solo chi ama, non quello che è amato»)
IL CUCCIOLO ALFREDO:  è ambientata «tra le case e i palazzi di una strada all’inferno»; ma – ecco lo “scarto” tipico in Dalla – al protagonista, «avvilito e appuntito, / con i denti da lupo tradito» basta cantare «in modo diverso / la canzone senza note di uno che si è perso, / canzone diversa ma canzone d’amore», ed ecco che l’oscena realtà è solo un drappo da scostare: «se la sua è cattiveria io la prendo per mano / e ce ne andremo lontano».
STRONZO: Credo che ne abbiate già sentito parlare.
TANGO: si apre con gli archi arrangiati da Reverberi e la fisarmonica di Gianni Ziglioli e si chiude con una quartina fulminante: «Morena è lontana e aspetta, / suona il suo violino ed è felice: / nel sole è ancora più bella e non ha fretta, / e sabato è domani».
CINEMA:  È una ricerca gioiosa, ricerca d'amore naturalmente, condotta in luoghi improbabili, tra "baracche dei gelati" e "ingorghi autostradali". Introdotta dalla voce di Mastroianni.
LE RONDINI: “Vorrei girare in cielo come le rondini”, canta Lucio Dalla nella canzone scelta per il suo funerale, forse immaginando che in qualche modo ora quel desiderio potrebbe essersi realizzato.
‘Le rondini’ è la confessione di un uomo in cerca del significato profondo della vita, delle cose semplici, quelle che contano. S’interroga sull’amore e sui sogni, il brano di un Dalla già maturo nel 1990, quando usciva l’album, noto ai più per la famosissima  “attenti al lupo”.
“Lucio Dalla veniva da un colloquio con Dio incredibile, la sua fede passava attraverso l’uomo e rifletteva la sua umanità. Lucio con la parola e con la musica scolpiva nelle nostre anime, attingeva dalla profondità con la sua sete di Dio e dell’assoluto.”
TRENO: Un viaggio descritto alla perfezione.
ITACA:  Qui non siamo di fronte all'ultimo Dalla, ma a qualcuno che si sta preparando all'incontro con Roberto Roversi, e che ci parla di una cosa molto semplice: il grande condottiero che vaga per i suoi capricci, non curandosi eccessivamente dei poveri cristi di soldati che sono con lui, e che vorrebbero tornare alle loro povere case e alle loro famiglie mentre il capitano è impegnato con le Nausìchee, con i Feaci, con le Maghe Circi, coi Polifemi e via discorrendo. Tanto più, poi, che sono usualmente loro a crepare, mentre Ulisse se ne tornerà prima o poi sano e salvo a Itaca perché ci ha gli dèi dalla sua. In fondo alla canzone, subentra però la rassegnazione, la coscienza di non essere davvero "nessuno"
LIBERI:Liberi dura 24" in più rispetto al brano presente nell'album omonimo e contiene una frase in più nel finale: "Liberi como el viento con la olas" "Liberi son los suenos en la noche" "Liberi como lobos en la noche"
FELICITÁ: Versione sud americana del brano con un bel medley cantato in portoghese, da non perdere.

Info: Per scaricare devi usare un client come uTorrent o Transmission
AnnounceURL
udp://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
Hash 3afe109154fd7a0524aee51bf1df542031adb08a
Peers seeds: 56 , leech: 4
Size 376.34 MB
Completato 1279x
Aggiunto 17.02.17 - 16:02:30
Uploader   leonenero
Votazione (Voti: 0)


Condividi questo bittorrent:


html/blog:


bbcode/forum:




Aggiungi Commento